Boom di turisti per il ponte di inizio novembre: si torna ai livelli pre covid

Il lungo ponte del 1 novembre, affollato di turisti nonostante rincari e crisi energetica: se qualcuno ha festeggiato bevendo vino novello e mangiando zucca e castagne, in molti hanno preferito frittura di pesce e vino bianco fresco sui tavolini all’aperto vista mare oppure picnic in mezzo alla natura che più che per il foliage sembra pronta per una nuova primavera.

Salento – foto da internet

Più di un cittadino su cinque (20%) ha deciso di lasciare la propria casa per mettersi in viaggio durante il ponte di Ognissanti spinto dal clima favorevole per cogliere l’occasione di lasciare la propria casa per una vacanza anche breve, andare a trovare parenti e amici o fare visita ai defunti nelle città di origine. E’ quanto stima la Coldiretti Puglia, nel sottolineare che sono oltre 500mila gli adulti fuori casa durante il lungo ponte di Ognissanti spinti dalla collocazione favorevole dell’appuntamento e dalle previsione del meteo.

Total
8
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

Il Via del Mare accoglie l’Atalanta: da giovedì 3 novembre al via la vendita dei biglietti

Next Article

Torna a Lecce “Agrogepaciok”, il salone internazionale dell’agroalimentare

Related Posts
Total
8
Share