Referendum legalizzazione cannabis: raccolte in una settimana le 500mila firme necessarie

Erano necessarie 500.000 firme per far sì che il referendum sulla legalizzazione della cannabis potesse essere realtà e questo traguardo è stato raggiunto in una sola settimana: questa cifra permetterà di andare al voto nelle urne entro il 2022.

Il Referendum Cannabis è promosso dalle Associazioni Luca Coscioni, Meglio Legale, Forum Droghe, Società della Ragione, Antigone e dai partiti +Europa, Possibile e Radicali italiani ed è il primo ad essere interamente online: quello sull’Eutanasia Legale, infatti, presentava la modalità mista: ci si poteva sia recare fisicamente nei banchetti allestiti nelle più grandi città e comuni, ma anche online. Quest’ultimo ha raggiunto, ad oggi, quasi 1 milione di firme, consentendo di poter andare alle urne nel giro di un anno.

Cannabis

Il referendum sulla legalizzazione della cannabis promuove l’eliminazione del reato di coltivazione, rimuove le pene detentive per qualsiasi condotta legata alla cannabis e cancella la sanzione amministrativa del ritiro della patente. Qui per saperne di più: https://referendumcannabis.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *