Irrefrenabili Negramaro alla prima serata di “Aperol With Heroes – Together We Can”

La musica dal vivo è tornata ad infiammare il palco dell’Arena di Verona con il festival più innovativo della musica pop italiana, “Aperol With Heroes – Together We Can”, di cui ieri sera si è svolta la prima delle due serate in programma.
E la musica dal vivo dei Negramaro è tornata ad infiammare i cuori dei fans che hanno potuto nuovamente assistere, finalmente, ad un loro live sia in presenza nell’anfiteatro Scaligero, sia in streaming sulla piattaforma Live Now (che già aveva ospitato il “Primo Contatto” lo scorso marzo) dopo due anni e mezzo di assenza dalle scene causa l’emergenza sanitaria che ha bruscamente fermato i lavoratori dello spettacolo.
La band Salentina é stata capace ancora una volta di regalare un’emozionante performance con un’anticipazione di quello che sarà il tour del 2022 proprio nel giorno, il 17 settembre, in cui tre anni fa eravamo tutti con il fiato sospeso.

Arena di Verona

Giuliano, Andro, Danilo, Ermanno, Pupillo e Lele, in forma smagliante, hanno aperto le danze interpretando “Contatto” e “La cura del tempo”, i due singoli estrapolati dall’ultimo lavoro discografico per poi rispolverare l’album “Amore che torni” con “Fino all’imbrunire” e “La prima volta” e fare un salto indietro nel tempo con tutta la carica di “Nuvole e lenzuola” che ha fatto esplodere l’entusiasmo di un’Arena gremita nei limiti delle possibilità dettate dalle disposizioni anti-covid.
In visibilio i fans arrivati da tutta Italia a rappresentanza del fan club ufficiale, Lu Forum, che hanno unito le loro voci in un unico coro trascinati dall’entusiasmo di Giuliano in completo arancione.
Da sottolineare l’importante progetto sociale, “Mission Diversity“, che è alla base della manifestazione e si prefigge l’obiettivo promuovere la parità di genere; la stessa band nei saluti finali ha ricordato il valore della diversità.
L’esibizione dei Negramaro si è chiusa con la proiezione del video ufficiale di “Ora ti canto il mare“, il nuovo pezzo uscito il 10 settembre che Giuliano ha composto e tenuto nel cassetto per questa ripartenza settembrina e che già avevano presentato pochi giorni prima durante i “Seat Music Awards” sempre sul palco dell’Arena di Verona che per l’occasione era diventato ‘liquido’ tanto che i sei musicisti hanno cantato con i piedi nudi nell’acqua!

Giuliano Sangiorgi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *