Università del Salento, Medicina sbarca a Lecce. Emiliano: «Giornata storica per la Puglia»

Fumata bianca per l’Università del Salento, che avrà il suo corso in “Medicina e Chirurgia” anche a Lecce.

Quello della facoltà di medicina nel capoluogo salentino è stato un progetto ambizioso portato avanti per 20 anni e, finalmente, sembra aver trovato la sua strada verso la concretizzazione.

Il corso di laurea è stato presentato questa mattina presso il Monastero degli Olivetani, una delle sedi dell’Unisalento, con la presenza del Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il sindaco di Lecce, Carlo Salvemini, il rettore dell’Università del Salento, Fabio Pollice, l’assessore allo Sviluppo economico e Ricerca industriale e Innovazione, Alessandro Delli Noci, l’assessore a Formazione e Università, Sebastiano Leo, la presidente del consiglio regionale, Loredana Capone, il direttore della Asl di Lecce, Rodolfo Rollo.

La giunta regionale aveva dato, tre giorni addietro, il via libera alla variazione di bilancio per l’esercizio finanziario 2021 e pluriennale 2021-2023 per l’attivazione dell’atteso corso di laurea.

Le ripartizioni sono state pianificate fino al 2040. In particolare sono stati previsti 626.567 per l’anno 2021; 1.090.691 per l’anno 2022 e 2.413.444 per il 2023. Per gli anni successivi l’importo massimo del finanziamento è pari a 3.504.136 euro per l’anno 2024; 4.583.224 euro per il 2025; 5.325.822 euro per l’anno 2026; 5.465.060 per l’anno 2027; 5.604.297 per il 2028: 5.743.534 euro per ciascuno degli anni dal 2029 al 2035; 4.931.317 per il 2036; 4.281.543,90 per il 2037; 2.726.728 per il 2038; 1.682.449 per il 2039 e 649.773,60 per l’anno 2040 per complessivi 83.089.799 euro.
Si è reso pertanto necessario apportare una variazione al bilancio di previsione, per un importo pari a 626.567 euro per l’anno 2021; 1.090.691 euro per il 2022 e di 2.413.444 per l’anno 2023, con prelevamento del corrispondente importo per gli anni 2021 e 2022 e per 1.400.000 euro per l’anno 2023 dal “Fondo globale per il finanziamento di leggi regionali di spesa corrente”, in corso di adozione”.

«È una giornata assolutamente storica per la Puglia – ha dichiarato il Presidente della Regione Michele Emiliano – e in particolare per una delle città più belle di Italia che io ho sempre immaginato come una grande fonte di attrazione di cultura e di formazione. Lecce è una città fatta apposta per studiare, per comprender il mondo, per fare ricerca scientifica, sono felicissimo che questo traguardo sia finalmente a portata di mano».

Monastero degli Olivetani, Lecce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *