Oggi il Salento diventa il palcoscenico nazionale: Salvini e Santori a Squinzano

Nella giornata di oggi il Salento, e più nello specifico la città di Squinzano, diventerà il palcoscenico nazionale.

Perché? Ve lo spieghiamo subito! Inizialmente previsto a Lecce, Squinzano ospiterà il comizio del leader della Lega Matteo Salvini, presso la cooperativa olearia di via Benedetto Croce a partire dalle 20:00. Il leghista parlerà sicuramente delle prossime elezioni regionali, che si terranno in Puglia il prossimo maggio, svelando molto probabilmente anche il proprio candidato, che sarà, secondo indiscrezioni, un nome diverso da quello di Raffaele Fitto (forse candidato per Fdi).

Dall’altra parte del paese, invece, ci sarà la manifestazione capeggiata dalle sardine, alla quale aderiranno anche varie associazioni del leccese, tra cui ARCI LECCE, Link, Libera, Anpi e Studenti Indipendenti.

«Saremo in piazza – scrivono – anche per ribadire che il nostro paese necessita di politiche nuove per il Sud, seri investimenti che tutelino un territorio sfruttato dalla mafia che da anni piega i cittadini soprattutto quelli in difficoltà ma specialmente dalle grandi aziende che pur di guadagnare smantellano il tessuto produttivo sulla pelle dei lavoratori». «Per questo – continuano – Arci, Cgil, Libera, Link, Anpi e Studenti Indipendenti aderiranno alla festa di Squinzano che il 19 Febbraio si svolgerà in piazza Plebiscito per ribadire ancora una volta che la città, Lecce e tutto il sud Italia non si legano e mai si sottometteranno alle politiche divisive messe in atto dalla propaganda xenofoba della Lega e del suo leader».

Ed è atteso in piazza Plebiscito (luogo della manifestazione) anche il leader delle sardine, Mattia Santori, che farà il suo intervento nel corso della serata.

Grande disappunto per la visita del leader della Lega a Squinzano è arrivato anche da diversi gruppi della città, che non hanno perso occasione per ricordare le politiche anti-Sud e populiste di Salvini.

Grande attesa quindi per questa sera, quando il Salento diventerà il “centro” d’Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *