Il sogno azzurro si conclude con una grande festa con la musica dei Negramaro

La festa della nostra strepitosa nazionale azzurra, che è tornata a vincere il campionato europeo dopo 53 anni, dallo stadio di Wembley dove la scorsa domenica si è disputata la finale contro l’Inghilterra, è dilagata nelle vie della capitale dopo il ritorno degli Azzurri in Italia.
Inarrestabile la gioia dei nostri giocatori che su un pullman scoperto hanno fatto in giro della città fino all’hotel, il prestigioso Parco dei Principi, dove la festa è proseguita fino a tarda notte con degli ospiti d’eccezione!

Giuliano Sangiorgi e Ciro Immobile

Giuliano Sangiorgi (con Andrea Mariano, Lele Spedicato e Danilo Tasco in rappresentanza dei Negramaro che già avevano aperto gli Europei esibendosi a ‘Casa Azzurri’) ha accompagnato con la voce e la chitarra i festeggiamenti dei calciatori.
Scatenati in prima fila a cantare “Un’estate italiana” Chiellini, Jorginho ma sopratutto Immobile, grande mattatore che con Giuliano ha duettato anche in “Napul’è” oltre che in “Un amore così grande“, l’inno che proprio la band Salentina ha riarrangiato per i mondiali azzurri di qualche anno fa.
I giocatori hanno cantato insieme al frontman dei Negramaro anche alcuni grandi successi della band come ‘Estate’, ‘Nuvole e lenzuola’ e ‘Meraviglioso’.
Il tutto al cospetto della Coppa che tutti, a fine serata non hanno mancato di abbracciare per una foto ricordo!

Giuliano Sangiorgi e il CT della Nazionale Roberto Mancini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *