Giuliano Sangiorgi, applauditissimo, special guest al “Festival Armonia” di Presicce Acquarica

Si starebbe ad ascoltarlo per ore Giuliano Sangiorgi ma non solo quando canta, quando con i suoi Negramaro e con la loro musica “diventata grande al punto da riempire uno stadio” (per usare le parole di Jovanotti ospite sul palco durante il concerto-evento di San Siro del 2008) riesce a far vibrare le corde più profonde dell’anima.

Foto Sabrina Martorana

Le parole infatti sono un potentissimo mezzo che usa per veicolare emozioni e lo ha dimostrato ieri sera quando ha presentato “Il tempo di un lento” al Festival “Armonia. Narrazioni in Terra d’Otranto” di Presicce-Acquarica, dedicato al tema “La Cura è la Cultura” con la direzione artistica dello scrittore Mario Desiati, uno degli eventi dedicati alla letteratura più importanti del nostro territorio.
Perché Giuliano ha raccontato, si, del suo nuovo romanzo ma la lunga chiacchierata con Michela Santoro e Valeria Bisanti ha abbracciato i grandi temi universali come l’amore e la libertà, privilegio – quest’ultima – che lui ha come autore paradossalmente proprio nella sintesi che richiede lo spazio ristrettissimo del testo di una canzone.
Ha raccontato dell’amore ‘folle’ che nel libro sboccia nell’ingenuità di un ‘bacio adolescente’ tra i protagonisti Luca e Maria Giulia in uno sgabuzzino e, attraverso le tre parti di cui è composto il romanzo, si evolve fino a diventare quello universale, quello smisurato di un genitore verso il figlio.
Ha emozionato, emozionandosi, raccontandoci del suo ‘cambio di pelle’ proprio durante la scrittura de ‘Il tempo di un lento’ perché dall’essere figlio
é diventato padre e al personaggio di ‘Gennaro’ nelle pagine finali affida, con estrema delicatezza e rispetto, un’intensa riflessione su questa figura genitoriale.
L’incontro è stato impreziosito dagli interventi di Elisa Maggio che ha regalato ai presenti le emozioni della lettura di alcune pagine.
Prima di congedarsi dal pubblico e dai fans dei Negramaro presenti in rappresentanza de Lu forum, a cui ha dato appuntamento al ‘Contatto Tour 2021‘ che partirà il 7 ottobre, Giuliano ha avuto la sorpresa di veder salire sul palco il vincitore del ‘Premio Strega’ Emanuele Trevi che, tra l’altro, ha dichiarato di essere un grande appassionato della band salentina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *