A Malpensa decolla il primo Boeing 747 con equipaggio di sole donne

È la prima volta nella storia dell’aviazione civile italiana, era pilotato da due donne la comandante Paola Gini e la prima ufficiale Vivien Allais.

Paola Gini ha 46 anni, è originaria di Torviscosa (in provincia di Udine) e da 12 anni è comandante per la compagnia aerea. Vivien Allais, di Coazze, in provincia di Torino, ha in curriculum esperienze con altre aviolinee.

Rimane, però, ancora un grande divario tra il numero di piloti di sesso maschile e quelli di sesso femminile, nel trasporto aereo mondiale. Secondo gli ultimi dati, che risalgono al 2021, l’India è il Paese con il maggior numero di piloti donne: 12,4% sul totale. Seguono l’Irlanda (9,9%), il Sudafrica (9,8%), l’Australia (7,5%) e il Canada (7%). Il numero di donne che vogliono diventare piloti, però continua ad aumentare, l’Accademia Aeronautica di Pozzuoli registra un numero di domande in continuo aumento.

È lì che nel 2000, vennero ammesse le prime 21 donne soldato della storia italiana, di cui 16 proprio per il ruolo di pilota. Se dieci anni fa erano pochissime le ragazze che frequentavano i corsi da pilota commerciale, oggi rappresentano il 15% dei nuovi cadetti. Ci sono, inoltre, donne che ricoprono la carica di pilota in tutte le Forze Armate italiane: lo scorso anno Erika Raballo, 26 anni, di Alba, in provincia di Cuneo, è diventata la prima donna pilota di velivoli da combattimento della Marina Militare.

L’equipaggio del Boeing 747 decollato a Malpensa

L’aereo cargo è decollato dall’aeroporto di Milano Malpensa, ma, prima di salire a bordo, la capitana Paola Gini e Vivien Allais, primo ufficiale, hanno voluto immortalare il momento storico con uno scatto sulla pista. Sullo sfondo della foto il Boeing “Tre cime di Lavaredo”, che di lì a poco avrebbero guidato per dieci ore fino all’atterraggio a Incheon in Corea del Sud. Un secondo flash in cabina le ritrae sorridenti, circondate da spie, pannelli e leve, i loro ferri del mestiere. La prima è originaria di Torviscosa in provincia di Udine, mentre Allais è piemontese di Coazze (Torino). Entrambe sono due pilote di esperienza. Gini è la comandante della Cargolux, azienda lussemburghese a cui appartiene l’aeroplano. Si è formata in America e poi nella Scuola di volo di Alitalia. Per l’Aviazione civile italiana è una svolta: non era mai accaduto che su un modello simile di velivolo ci fosse un equipaggio tutto femminile.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

Classifica dei “dribblatori” di Serie A: tra i primi posti c’è anche un giocatore del Lecce

Next Article

Umtiti è pronto all’esordio con la maglia giallorossa: forse in campo già contro la Cremonese

Related Posts
Total
0
Share