Torna anche in Puglia la Notte Europea dei Ricercatori, con decine e decine di appuntamenti per grandi e piccini il 27 settembre, per capire ad esempio i cambiamenti climatici o le nanotecnologie, i sensori anche elettrochimici, i problemi della traduzione o dell’intelligenza artificiale.

Al via il 27 settembre una nuova edizione della “Notte dei Ricercatori”, iniziativa promossa dalla Commissione Europea che da tanti anni coinvolge migliaia di ricercatori e istituzioni di ricerca in tutti i paesi europei, e che dà lustro anche quest’anno al Salento.

Mercoledì 27 settembre, infatti, presso l’edificio 5 dello #Studium2000 di Lecce, si svolgerá iI concerto a difesa del clima, #ClimateStage, organizzato da LINK Lecce Coordinamento Universitario proprio in occasione dell’ #ERNSul palco, a partire dalle ore 19, si alterneranno cinque delle realtà musicali indipendenti salentine più in vista di questo periodo e non mancherà Osvaldo Greco che in versione acustica ci proporrà il live insieme a Giacomo Spedicato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *