#seiconnoi: da Emma a Laura Pausini, l’appello del mondo dello spettacolo per i lavoratori del settore

In questa emergenza derivante dal Covid 19, sono molti i disagi creati a lavoratori e altre categorie, costretti a rimanere a casa per contrastare il contagio della malattia, e conseguentemente costretti a rinunciare e mettere in stand-by il proprio lavoro, fonte primaria di sostentamento per la propria famiglia.

Molti artisti del mondo dello spettacolo hanno così postato sui propri social la richiesta al Governo, volta a tutelare tutte le maestranze che lavorano nel mondo della musica ed intrattenimento in senso lato.

Così, partendo da Laura Pausini, anche tantissimi altri artisti hanno condiviso sui propri profili ufficiali il sostegno all’iniziativa lanciata dall’artista romagnola, perché “nessuna voce resti inascoltata”, con l’hashtag #seiconnoi.

Laura Pausini su Instagram

Ecco il testo:

“Ogni cosa ha il suo tempo ed oggi è ancora il tempo del dolore per chi non c’è più, delle cure ai malati e del sostegno economico, morale ed organizzativo da chiedere a gran voce per tutti gli operatori sanitari che sono in prima linea e questa è senza dubbio la priorità” dice la cantante Laura Pausini, – che continua – “domani però, nel rispetto di tutti, dovremo ripartire e non possiamo permetterci di dimenticare qualcuno, di lasciare indietro centinaia di migliaia di lavoratori senza colpe ed ad oggi senza prospettive. Noi stiamo parlando per noi o di noi. Stiamo parlando di tutti i musicisti, gli autori, i deejay, i ballerini, gli operati, i tecnici, i lavoratori specializzati, i professionisti di ogni settore dello spettacolo, i lavoratori senza cassa integrazione, i lavoratori occasionali, tutte le maestranze che lavorano nel mondo della musica e dell’intrattenimento.

Stiamo parlando di chi suona la sera nei locali delle vostre città e di chi insegna musica ai nostri figli. Non sono star, ma è gente che lavora e con quel lavoro ci paga ciò che serve per vivere. Gente che, come tutti, ha il diritto di lavorare. E che come tutti ha il diritto di essere protetto quando, senza alcuna colpa, il lavoro e la dignità vengono messi in pericolo. Di loro, della loro angoscia e del loro disagio economico si parla pochissimo”.

La cantante romagnola continua: “Il paese si appresta a definire la Fase 2 e leggiamo ovunque di iniziative, proposte, modalità che consentiranno una graduale, diffide è doverosa ripresa delle attività produttive e commerciali.

Ma non leggiamo mai di cosa accadrà ai lavoratori del mondo dell’intrattenimento.

Noi artisti che condividiamo con questi lavoratori una parte fondamentale della nostra vita e conosciamo a fondo le difficoltà che stanno attraversando, ci chiediamo:

Come potranno reggere un’emergenza che diventa sempre più lunga? Come potranno vivere Dignitosamente senza neanche una prospettiva di poter, un giorno, tornare a fare il proprio lavoro?

Per questo attendiamo e ci auguriamo:

– Che a tutti i lavoratori del settore, per tutta la fase di emergenza venga assicurato un trattamento economico e previdenziale dignitoso.

– che sulla falsariga di quanto già fatto in altre nazioni, si definisca il futuro dei prossimi eventi rispettando e garantendo i diritti di tutti.

– che il Governo ascolti le varie associazioni di categoria coinvolte e possa offrire all’intero settore un’ipotesi che sia realistica dei tempi in cui poter tornare a lavorare, con risorse che consentano la ripresa delle attività in condizioni di sicurezza per lavoratori e per il pubblico.

“Ci auguriamo – conclude l’artista – infine di rivederci presto. In un club, in teatro, nei palasport, negli stadi, nelle arene e nelle piazze. E quando ci rivedremo, il primo applauso sarà dedicato a loro, ai nostri costruttori di sogni”.

Emma Marrone su Instagram

All’iniziativa, promossa da Laura Pausini, hanno aderito e continuano ad aderire tantissimi personaggi del mondo dello spettacolo. Ad ora, gli artisti della musica che hanno aderito sono: Alessandra Amoroso, Annalisa, Biagio Antonacci, Arisa, Malika Ayane, Claudio Baglioni, Luca Barbarossa, Samuele Bersani, Loredana Bertè , Andrea Bocelli, Brunori Sas, Giovanni Caccamo, Sergio Cammariere, Red Canzian, Caterina Caselli, Riccardo Cocciante, Fabio Concato, Paolo Conte, Cesare Cremonini, Gigi d’Alessio, Francesco De Gregori, Elisa, Emma, Niccolò Fabi, Roby Facchinetti, Giusy Ferreri, Tiziano Ferro , Ivano Fossati, Ghali, Giorgia, Gianluca Grignani, Raphael Gualazzi, Frankie Hi-Nrg, Paola Iezzi, il Volo, Deborah Iurato, J-Ax, Jovanotti, Achille Lauro, Levante, Luciano Ligabue, Daniele Magro, Mahmood, Rita Marcotulli, Fiorella Mannoia, Marco Mengonim Francesca Michelin, Modà, Gianni Morandi, Fabrizio Moro, Ennio Morricone, Motta, Gianna Nannini, Negramaro, Nek, Niccolò Agliardi, Enrico Nigiotti, Noemi, Gino Paoli, Tommaso Paradiso, Laura Pausini, Piero Pelù, Max Pezzali, Nicola Piovani, Raf, Eros Ramazzotti, Danilo Rea, Francesco Renga, Rita Bellanza, Vasco Rossi, Daniele Silvestri, Syria, Anna Tatangelo, Tosca, Umberto Tozzi, Paola Turci, Laura Valente, Antonello Venditti, Virginio, Zucchero.

A questi artisti della musica, si aggiungo diversi artisti del mondo del cinema, teatro ed intrattenimento, tra i quali Raoul Bova, Paola Cortellesi, Sabrina Ferilli, Fiorello, Giorgio Pasotti e Luca Tommassini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *