Giuliano Sangiorgi torna a parlare di migranti e attacca i politici nostrani. Il leader dei Negramaro esprime ancora una volta una presa di posizione: ad attrarre l’attenzione del cantante salentino è la morte di padre e figlia annegati nel Rio Grande, una traversata dal Messico alla riva texana che che per i due è stata fatale.

In un post su Instagram l’artista torna a dire la sua e commentando l’immagine dipadre e figlia morti ancora abbracciati si rivolge ai “politici dai muscoli forti di tutto il mondo”: “non sentite il fango nel naso e l’acqua nei polmoni?”

Anche in passato Giuliano ha già espresso la sua posizione su tematiche politico-sociali, come la chiusura dei porti voluta dal vicepremier e Ministro degli Interni Matteo Salvini. “A noi per il culo non ci prendono! Noi siamo gente di mare e il mare è di tutti”: così aveva concluso il concerto di Eboli lo scorso marzo.

Poi sui social si era schierato anche al fianco della collega salentina Emma Marrone che dallo stesso palco aveva urlato “aprite i porti!”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *