Dopo una gavetta da musicista e cantante in diverse formazioni italiane, la partecipazione a The Voice of Italy 2016 nel Team Pezzali ed i due featuring con il celebre rapper Ioria nel 2020 – “Too Much” e “Sient a Me” -, Like.a.Nova, pseudonimo di Noemi Castagnanova, fa il suo debutto solista con “Ballo da sola” (Red Owl Management/Visory Records/Thaurus), il suo nuovo singolo.

Ascolta su Spotify.

Il brano, scritto dalla stessa cantautrice lo scorso Agosto e prodotto da Daniele Bleedz, cattura sin dal primo ascolto, grazie ad un ritmo trascinante ed alla voce della talentuosa artista pugliese. Una voce avvolgente, calda, profonda, ricca di ritmo e colori, una voce che giunge all’anima sin dalle prime note, nei toni bassi e che entusiasma senza riserve quando si schiude, potente ma raffinata, nel ritornello. Ritornello che ripete più volte la frase «non so mai perché», fulcro del pezzo, volta a spiegare come ci si sente quando una storia finisce, quando crescono in noi malinconia e ricordi di momenti, situazioni e dettagli sfocati, senza essere a conoscenza del reale motivo per cui questo accade.

“Ballo da sola” si articola su una scrittura che lascia poco spazio all’immaginazione e trasporta l’ascoltatore nel racconto di una storia d’amore che è si giunta al termine, ma lo fa con quel tocco di ironia e leggerezza, elementi in grado di far sorgere un sorriso sulle labbra.

Perché dalle negatività occorre trarre forza, dalle difficoltà opportunità, dal dolore desiderio di riscatto e dall’amore, proprio così come dev’essere, un sentimento puro, che regala energia vitale; un sentimento da cui però non si deve dipendere, bensì vivere a pieno, cogliendone ogni meraviglioso aspetto per migliorarci, giorno dopo giorno. Un sentimento che, prima di donare ad altri, dobbiamo imparare a donare a noi stessi, per brillare di luce propria.

Foto Ufficio Stampa

Accattivanti sonorità da dancefloor sono il perfetto mix tra attuale e retrò, tra speranza e nostalgia: un beat incalzante, fresco, nato dalla sinergia di pop ed R’n’B, con contaminazioni fortemente Dance, che strizza l’occhio al celebre Studio 54 di New York, rimanendo però modernissimo e fedele alle produzioni del secondo decennio del 21° Secolo.

«”Ballo da sola” – dichiara Like.a.Nova – è nato ad Agosto 2020 da un’idea del producer Daniele Bleedz, un professionista che stimo molto. Quando mi ha inviato una bozza del sound, avevo già chiara in mente la melodia terminata e le parole si sono praticamente materializzate sulla carta, senza darmi il tempo di rifletterci su. Questo brano parla di me e mi mette completamente a nudo, spogliandomi da uno status che non mi appartiene e mi ripara delle mie fragilità».

Ad accompagnare il singolo, il videoclip ufficiale, diretto da Domenico Apruzzo, in uscita nelle prossime settimane: nel mese di Febbraio, che più di ogni altro celebra gli innamorati, un regalo d’amore a tutte le persone in cerca d’amore, quelle che ancora non sanno quanto questo sentimento magico vada prima di tutto ricercato e trovato in se stesse ed a quelle che, a testa alta, sono felici di urlare al mondo «Non ti cerco, che forse è meglio, ballo da sola, questa volta per me».

Foto Ufficio Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *