Domani sera torna uno degli eventi musicali più attesi dell’estate e tra i più importanti nel panorama internazionale dedicato alla riscoperta della pizzica e alla sua visione contemporanea: “La Notte della Taranta”, giunta quest’anno alla ventiduesima edizione.

La serata sarà trasmessa in diretta per la prima volta da Rai2 e Rai Radio2. A condurre i telespettatori ci saranno il critico musicale Gino Castaldo con la partecipazione di Belen Rodriguez e Stefano De Martino.

Sul grande palco nel piazzale dell’ex Convento degli Agostiniani, il maestro Fabio Mastrangelo dirigerà l’Orchestra Popolare La Notte della Taranta e l’Orchestra sinfonica Oles di Lecce. Numeroso il parterre degli artisti che si esibirà durante la lunga notte che celebra la pizzica: Elisa, Guè Pequeno, Salif Keita, Enzo Avitabile, Alessandro Quarta e Maurizio Colonna. Per l’occasione è stato allestito il “Taranta carpet”, una passerella ben visibile anche dall’area backstage che permetterà al pubblico e ai fan di scattare foto e video prima e dopo la perfomance degli artisti. L’evento, una lunga maratona di musica dal vivo che coinvolge migliaia di pizzicati provenienti da ogni parte del mondo, è prodotto e organizzato dalla Fondazione La Notte della Taranta.

Elisa canterà in grico, la lingua minoritaria dell’area ellenofona del Salento e interpreterà il brano dal titolo “Aremu“. Canto di lavoro in dialetto salentino per il rapper Guè Pequeno. Il violinista Alessandro Quarta annuncia una “pizzica indiavolata” e il chitarrista Maurizio Colonna una versione arrangiata del brano “Taranta”. Le coreografie sono affidate a Davide Bombana, nome di spicco della danza internazionale.

Durante la diretta televisiva, la Fondazione, in collaborazione con Intesa Sanpaolo e Legambiente, promuoverà la raccolta fondi per la campagna #RigeneriAMOlaNatura che consentirà di rendere accessibili 4 oasi del Mezzogiorno d’Italia alle persone diversamente abili e fruibili dal pubblico attraverso sentieri guidati. Si tratta dell’oasi dei Variconi a Castel Volturno (Campania), Foce Cavone nella marina di Pisticci (Basilicata), Dune di Sovereto a Isola Caporizzuto (Calabria) e Torre Squillace nella marina di Nardò (Puglia). Si può partecipare alla raccolta fondi attraverso la piattaforma forfunding.intesasanpaolo.com o acquistando la T-shirt creata da Yezael di Angelo Cruciani per la Notte della Taranta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *