Congiunzioni, il 21 dicembre Gallipoli il regista Tiziano Russo protagonista di “Cinema e giovani”

La rassegna è il nuovo format organizzato dall’assessorato alla Cultura rivolto ai più giovani

Avvicinarsi ai giovani parlando il loro linguaggio e sposando la loro visione: è questo lo scopo di Congiunzioni, la nuova rassegna culturale del comune di Gallipoli che, dopo il vincitore del Premio Campiello Bernardo Zannoni, ospiterà il noto regista della serie SKAM ITALIA 5, Tiziano Russo.

Congiunzioni è il nuovo format dell’assessorato alla Cultura del comune di Gallipoli in cui diversi personaggi dello scenario culturale nazionale incontrano cittadini, curiosi e, in particolare, studenti e giovani della città. Una rassegna culturale e trasversale che abbraccia il cinema, la letteratura, l’editoria, il teatro, toccando numerosi temi con uno sguardo attento a quello che è il mondo dei più giovani.

Mercoledì 21 dicembre il regista Tiziano Russo a Gallipoli

Il nome “congiunzioni” nasce dai concetti di unione e connessione propri del significato stesso della parola congiunzione; quest’ultima, nella grammatica italiana, rappresenta la parte invariabile del discorso il cui scopo è quello di unire tra loro due sintagmi in un periodo. Il fine ultimo di quest’iniziativa è, dunque, quello di unire il mondo della cultura e i giovani, creare una sinergia costante con lo scopo finale di riscoprire temi attuali e non, sotto nuovi punti di vista, fondendo il pensiero critico degli autori, dei giovani studenti e dei cittadini tutti; così facendo, il risultato finale sarà un dibattito condiviso, partecipato e che raccoglierà le idee di un target sempre più ampio.

Il format si svilupperà fino a giugno, nella biblioteca comunale di Gallipoli, con almeno un appuntamento mensile il cui tema e relativo ospite sarà svelato di volta in volta.


L’appuntamento del mese è dedicato al mondo del cinema e al legame con i giovani, partendo dalle serie tv impegnate sul tema; da qui la necessità di far intervenire il regista Tiziano Russo che, negli ultimi mesi, ha conquistato definitivamente il pubblico con la serie per adolescenti Skam Italia 5.  

Non solo. Molti sono gli artisti per i quali Russo dirige videoclip: Ghali, Francesco Gabbani, Biagio Antonacci, Negramaro, Boosta, Chiara, Piotta, Erica Mou, Dear Jack. Dardust e infine Nino Frassica, con il brano “A mare si gioca” presentato a Sanremo 2016.

Nel 2009 Russo è regista e sceneggiatore del corto “Le tegole sul cielo” con Corrado Fortuna, premiato con una menzione speciale dall’Istituto Roberto Rossellini. Il suo primo documentario è “Habemus Mister” presentato in anteprima al Bif&st 2014 in concorso in numerosi festival nazionali e internazionali, chiudendo nel settembre 2016 con la partecipazione allo Zimbabwe FilmFest. Attualmente è in lavorazione sul documentario “Il volto”, un film sul primo trapianto di faccia in Italia.            
Attivo nel mondo degli spot pubblicitari, nel 2018 realizza lo spot natalizio per l’AS ROMA, il viral per Jagermeister nel 2013 (miglior viral spot 2014), lo spot per la Nazionale di Rugby Italiana & Associazione Olivia, e nel 2016 lo spot per Proudaction..

Nel 2015 realizza il docucorto “Un Giorno”, prodotto da Apulia Film Commission per il progetto Generation; nel 2016 dirige il documentario “La rivoluzione sta arrivando” che racconta la lavorazione dell’ultimo disco dei Negramaro. Il docufilm va in onda in prima serata su SKY UNO
Ha diretto 8 puntate per la seconda stagione di “Sei in un paese meraviglioso”, serie tv in onda su SKY ARTE, con Dario Vergassola.     


L’UOMO PROIBITO è il suo ultimo cortometraggio, in distribuzione festivaliera con Premiere Film. Premiato da RAI CINEMA CHANNEL al Festival del cinema Europeo 2018 come miglior corto. Il corto conta numerosi premi e selezioni nei maggiori festival italiani. “Noi anni luce” è il nome del suo primo lungometraggio.

“Il nostro impegno è quello di creare un coinvolgimento reale nei confronti di tutta la cittadinanza – commenta il sindaco Stefano Minerva con delega alla Cultura – Da anni stiamo investendo su festival e rassegne per ampliare l’offerta culturale della città. In particolare, questa rassegna mira a farsi spazio tra i giovani perché è a loro che bisogna parlare: impegnarsi sulla cultura vuol dire anche creare le basi per un dialogo solido e costruttivo”.

L’incontro, ad ingresso gratuito, è previsto per mercoledì 21 dicembre 2022, a partire dalle ore 10.

Total
1
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

Il cronoprogramma dei giallorossi: oggi riposo, da domani gli allenamenti, venerdì l’Udinese

Next Article

È uscito “Frise Toste”, il nuovo singolo dei Sud Sound System

Related Posts
Total
1
Share