Baroni: “Rimaniamo concentrati, il difficile viene ora”

Le parole del tecnico giallorosso Marco Baroni a pochi giorni dalla ripartenza del Lecce contro la Lazio

Manca un giorno al Santo Natale, otto giorni a Capodanno e undici giorni al ritorno in campo del Lecce, dopo il lungo stop dovuto ai Mondiali di Calcio in Qatar 2022. L’allenatore del Lecce Marco Baroni ha fatto un bilancio della prima parte della stagione e proiettandosi sul prossimo futuro (il Lecce scenderà in campo con il primo impegno ufficiale del 2023 contro la Lazio al Via del Mare).

Ecco alcuni estratti dell’intervista del Tecnico giallorosso rilasciata ai colleghi della Gazzetta dello Sport.

LA RIPARTENZA – “Ripartiamo dalla Lazio. Non lo dico perché è il prossimo avversario, ma con Napoli e Milan gioca il miglior calcio della serie A. Ha con tante certezze. Siamo consapevoli che non abbiamo fatto nulla. E questo deve essere il mantra di base. Perché il difficile viene ora. Forse sarebbe stato bello non fermarsi perché eravamo nel nostro momento migliore. Ma siccome adesso parte un altro campionato, dobbiamo stare con i piedi per terra e lavorare a testa bassa. E’ quel che abbiamo fatto. Dobbiamo non strafare. gennaio sarà tosto. Abbiamo in casa Lazio e Milan e Spezia e Verona fuori. Nel ritorno un’altra sfida tosta con la Salernitana”.

UN BILANCIO SUL 2022 CHE SI APPRESTA ALLA CONCLUSIONE – “E’ un anno che si chiude nel migliore dei modi. Abbiamo cominciato la nuova stagione dopo il trionfo con un mercato in divenire cercando di cogliere le opportunità. Era un cantiere aperto, ma quelle opportunità, grazie al lavoro di Corvino e Trinchera, con i quali siamo in totale sintonia, le abbiamo colte”.

UN PENSIERO SUL CALCIOMERCATO “La strategia del club è questa. Si punta sui giovani, ma soprattutto alla base ci sono coraggio e idee. Abbiamo cercato di creare un gruppo che mettesse tanta partecipazione. Abbiamo bruciato i tempi. Se penso alla prima giornata con l’Inter in cui abbiamo perso all’ultimo secondo. Banda era appena atterrato, Baschirotto era stato inventato da centrale la mattina. Con Corvino sono in buone mani. Il ruolo dell’allenatore è quello di allenare. Io non spreco energie. Non abbiamo tempo e lo sappiamo. Si deve lavorare, per poi accelerare. Pazzie non dobbiamo farne, semmai migliorare in qualcosa, qualche accorgimento”.

Il tecnico del Lecce Marco Baroni

LOTTA SALVEZZA – “Mai fatte le tabelle. Dobbiamo stare attenti e cercare di muovere la classifica. Quello è importante, perché vincere è difficile. Dobbiamo ripartire con la stessa compattezza e forza mentale. E dobbiamo giocare sempre. A volte non serve abbassarsi troppo. Ci saranno più minuti di recupero e, come abbiamo visto al Mondiale, sono un’altra partita”.

Total
1
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

A Tuglie la quarta edizione di “Presepi nel Borgo”: dal 25 dicembre all’8 gennaio

Next Article

Il grande cuore di Emma che fa visita al reparto di Ematologia dell’ospedale di Tricase

Related Posts
Total
1
Share