A Giuliano Sangiorgi il premio “Domenico Modugno” e la cittadinanza onoraria di Polignano a Mare 

Lunedì 29 agosto a Polignano a Mare si svolgerà l’11ª edizione di ‘Meraviglioso Modugno’ e quest’anno, per la prima volta, lo show diventerà anche un programma televisivo che sarà trasmesso su Rai 1 il 3 settembre in seconda serata.
L’evento avrà come tema ‘Un angelo vestito da passante’, snodo chiave della canzone ‘Meraviglioso’ che il ‘Mimmo nazionale’ ha interpretato nel 1968 e che Giuliano con i Negramaro ha ‘rivisitato’ nel 2008, brano unico estratto dall’album ‘San Siro Live’ ed eseguito per la prima volta dal vivo nello storico concerto proprio allo stadio di Milano il 31 maggio di quell’anno.

La motivazione, si legge in una nota, è per raccontare in musica “tutti quei momenti in cui, in questi tre anni surreali di pandemia, guerra in Europa e ricerca di un equilibrio ambientale e sociale più sostenibile, abbiamo incontrato angeli sul nostro cammino o siamo stati noi stessi angeli per l’altrui esistenza”.
Così tutto ruoterà “attorno alla musica e all’opera di Modugno attraversando tempi, spazi e suoni grazie al coinvolgimento di importanti artisti che si esibiranno per rendere omaggio al grande cantautore”. 

La direzione artistica di ‘Meraviglioso Modugno’ e Franca Gandolfi hanno deciso di omaggiare con il ‘Premio Domenico Modugno 2022’ proprio Giuliano; la scelta, spiegano, è perché “nessuno come lui ha meglio incarnato, rielaborato, attualizzato l’opera di questo grande artista negli anni”.

Sangiorgi si esibirà insieme all’Orchestra della Magna Grecia e porterà sul palco tre straordinarie reinterpretazioni di Modugno: “Cosa sono le nuvole”, brano di cui Pier Paolo Pasolini ha scritto la musica e che il frontman dei Negramaro ha cantato proprio quest’anno in occasione del centenario della nascita dello scrittore e regista a Palazzo Madama, “Tu si’ na cosa grande” e ovviamente “Meraviglioso“.
Prevista tra gli altri la partecipazione di Malika Ayane, Gaia, Sangiovanni, Tosca ed Enrico Ruggeri. Sul palco ci sarà anche il duo salentino de La Municipàl (che sarà anche resident band dell’intero evento) composto dai fratelli Isabella e Carmine Tundo, musicista, cantante e autore dei brani della band ed impegnato anche in altri progetti musicali tra cui quello dei Mundial (con Roberto Mangialardo e Alberto Manco) che mira a congiungere tradizione salentina ed elettronica moderna. 

Giuliano Sangiorgi – foto dal web 

Oltre al ‘Premio Modugno 2022’ a Giuliano Sangiorgi andrà un altro importantissimo riconoscimento: l’Amministrazione Comunale di Polignano a Mare gli conferirà la cittadinanza onoraria, come anticipato nella serata finale di Porto Rubino, svoltasi lo scorso luglio proprio nella cittadina pugliese.

Total
1
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

Il Salento Book Festival alle battute finali: oggi Nandu Popu a Tuglie 

Next Article

Saranno Madame e Gino Castaldo a presentare la Notte della Taranta 

Total
1
Share