Un’eclettica Alessandra Amoroso infiamma i 42mila di San Siro: “È bellissimo, grazie per il vostro amore”

Chi l’avrebbe mai detto che la ragazza partita ormai 14 anni fa da Lecce alla volta di Roma con una valigia di cartone piena di sogni e speranze sarebbe arrivata a essere la seconda artista donna italiana ad avere San Siro tutto per sé? Eppure è successo: la “Sandrina” (così la chiamano gli amici, ndr) che si presentò ai provini di “Amici di Maria De Filippi” tentando la sorte davanti ad una sfilza di giudici dell’ottava edizione ce l’ha fatta davvero. Nell’intermezzo c’è stato di tutto: quattordici anni di carriera e ben 199 concerti, nove album pubblicati, 2 milioni 730 mila copie vendute (certificate da FIMI) ad oggi.

Quello di ieri sera è stato il 200esimo concerto di Alessandra, che arriva con una consapevolezza diversa, quella di non dover dimostrare più nulla a nessuno e che se sono quattordici anni che un pubblico ti ama un motivo c’è. Ed Alessandra sembra averlo finalmente capito. Sul palco l’artista, vestita per l’occasione da Balestra, si è esibita su “Piuma”, “Comunque andare”, “Sorriso grande”, “Tutte le volte” e “Immobile”, passando dalle hit “Sul Ciglio Senza Far Rumore”, “Stupida”, “Estranei a Partire da Ieri” fino all’ultimo singolo “Camera 209”. Si balla e si salta con i “fratelli” salentini Boomdabash, unici ospiti della serata con «A tre passi da te», «Mambo salentino» e «Karaoke».

Oltre 42 mila persone hanno partecipato all’evento. “Un grande onore”, ha detto l’artista salentina lanciata dai talent, che arriva a San Siro dopo le serate dei Guns’n Roses e dei Rolling Stones. “Pensare a quante volte mi hanno detto che non ce l’avrei fatta e che sarebbe stato difficile e complicato mi sento di dire che Tutto Accade. Mi rivolgo alle donne: non date mai la possibilità a nessuno di farvi sentire inappropriate e fuori luogo. Amatevi anche nei momenti peggiori ed anche quando credete di star affrontando l’ultima passo, credeteci sempre. Fatevi rispettare e amare sempre da tutti e soprattutto siate libere e liberi di essere sempre quello che volete”.

Alessandra Amoroso a San Siro

Alessandra ha portato tutta se stessa sul palco: c’era la ragazzina della porta accanto che ormai quattordici anni fa saliva su un regionale per tentare la sorte alla volta di Roma e c’era l’Alessandra popstar. Il tempo, la giusta maturità ma anche tanta analisi, hanno finalmente sovrapposto le due sagome. «Voglio portarvi nel mio mondo», dice dal palco. “E’ bellissimo. Faccio la disinvolta ma in realtà me la sto facendo sotto, però è molto bello. La vita è imprevedibile, ma solo noi possiamo comprendere e decidere quale decisione prendere e io ho scelto sempre quella della verità, del bene e della condivisione, grazie al vostro amore“.

Uno spettacolo imponente: 90 ballerini, la band di sempre, l’orchestra di 47 elementi diretta dal Maestro Pino Perris, un palco enorme, arricchito da 600 corpi illuminanti, un laser show di ultima generazione, 400 mg di led, automazioni per la movimentazione degli schermi ed effetti speciali. Una delle rare produzioni italiane che non ha badato a spese.

Dopo San Siro, Alessandra Amoroso tornerà live da novembre nei principali palasport italiani con “TUTTO ACCADE TOUR”. Queste le date:

29 novembre – Pala Florio – BARI

2 dicembre – Palazzo dello Sport – ROMA

6 dicembre – Unipol Arena – BOLOGNA

7 dicembre – Nelson Mandela Forum – FIRENZE

9 dicembre – Pala Partenope – NAPOLI

12 dicembre – Pala Sele – EBOLI (Salerno)

16 dicembre – Kioene Arena – PADOVA

17 dicembre – Pala Alpitour – TORINO

biglietti saranno in vendita dalle ore 16.00 di venerdì 15 luglio.

La scaletta del concerto

1. AleAleAle

2. Tutte le volte

3. Il bisogno che ho di te

4. Avrò cura di tutto

5. La stessa 

6. Che sapore ha

7. Un senso ed un compenso

8. Canzone inutile

9. Buongiorno

10. Una strada per l’allegria

11. Trova un modo

Ingresso DARDUST

12. Amore Puro Difendimi per sempre 

13. Segreto / Stella Incantevole

14. Stupida (piano Pino Perris) / È vero che vuoi restare

15. Sul ciglio senza far rumore / Urlo e non mi senti

16. Estranei a partire da ieri / Senza nuvole

17. Tutte le cose che io so

18. Il nostro tempo

19. Immobile

20. Forza e coraggio

21. Tutto Accade

22. A tre passi da te

23. Mambo Salentino

24. Karaoke

25. Simmetria dei desideri / Il mio stato di felicità

26. Vivere a colori

27. Comunque andare

28. Piuma

29. Camera 209

30. Sorriso Grande

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

Gabriel saluta il Lecce: «Sicuramente ci tornerò, perché mi sono innamorato della città e della gente»

Next Article

Alessandra Amoroso, a novembre "Tutto Accade"... nei palasport più importanti d’Italia

Related Posts
Total
0
Share