Rodriguez: «Non sono qui per salvare nessuno, ma per ritrovarmi personalmente»

Intervenuto in conferenza stampa al termine della sfida contro il Frosinone, il neo attaccante bresciano Pablo Rodriguez, di proprietà del Lecce in prestito al Brescia, ha rilasciato alcune dichiarazioni. Ecco un estratto delle sue parole:

Sono qui per ritrovarmi personalmente e per aiutare la squadra, mi hanno parlato molto bene di Brescia e non ho dovuto riflettere molto per dire sì”.

E ancora: Non sono qui per salvare nessuno. Ho visto una squadra che propone, unita, e sono convinto che si debba ripartire da questa partita. Il Brescia è un club storico, dobbiamo lavorare duramente per uscire da questo periodo negativo. Sono un giocatore offensivo, questo significa che posso agire sulla sinistra, a destra o al centro. Non ho preferenze in questo senso”.

Capitan Hjulmand e Pablo Rodriguez colloquio con l’arbitro
Total
21
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

Forno crematorio a Ugento, Chiga: «L’attività risponde ampiamente ad esigenze della collettività»

Next Article

Cristina D’Avena il 19 febbraio porta “gli occhi di gatto” a Lequile (Le)

Related Posts
Total
21
Share