Il Lecce pecca di fantasia: finisce 0-1 al Via del Mare contro la Juve

La cronaca del match contro i bianconeri al Via del Mare di Lecce

Lecce e Juventus si sfidano per la 12ª giornata di Serie A. Dopo l’eliminazione ai gironi in Champions League, la Juventus cerca un riscatto obbligato in casa dei giallorossi. Ma Allegri dovrà fare i conti con due assenze importanti: out infatti Vlahovic e Locatelli. A centrocampo gioca Miretti, Milik alla guida dell’attacco. Dal canto suo, il Lecce di Baroni risponde con il classico 4-3-3, lanciando Oudin nel tridente, già dal primo minuto, con Pongracic, Baschirotto, Gendrey e Gallo a difendere la porta di Falcone.

Primo tempo

Primi minuti senza lode per entrambe le squadre, il Lecce studia l’avversario, mentre la Juve prova a più riprese ad allargare il gioco.

Dopo un primo quarto d’ora insipido, i giallorossi trovano campo e coraggio, impostando un gioco che frutta diverse belle occasioni per il Lecce.

Prima mezz’ora di equilibro al Via del Mare, dove una Juve orfana di alcuni campioni arranca in campo, mentre un buon Lecce cerca di approfittarne, motivato dalla spinta dei 25.860 giallorossi. Al 37’ un corner giallorosso e tantativo di sponda di Baschirotto per Strefezza, ma Szczesny esce e blocca il pallone. Un minuto di recupero termina presto e Chiffi manda le squadre negli spogliatoi. Durante il primo tempo una Juve malconcia fa fatica a creare gioco, il Lecce invece crea e ha idee, manca solo un po’ di aggressività in zona offensiva.

Foto di Michel Caputo per Salento News

Secondo tempo

La ripresa ha tutto un altro aspetto: la Juventus di Allegri entra in campo con un altro spirito e, complice l’entrata di Fagioli per McKennie, trova spazio ed occasioni.

Doppio cambio del Lecce al 59’: entrano Banda e Askilden per Oudin e Blin. Grande occasione per i bianconeri al 64’: Milik ci prova, ma Falcone si distende e la rigetta. La Juve aumenta il pressing e al 73’ vola in vantaggio con una parabola perfetta di Fagioli, che spiazza un Falcone smarrito. 1-0 per i bianconeri al Via del Mare. Brutta caduta per Baschirotto all’81’, che cade male sul collo e gioco fermo per qualche istante.

Altro duplice cambio per il Lecce all’82’: rinfresco in attacco con l’entrata di Colombo e Di Francesco. al posto di Strefezza e Ceesay. Ancora, a quattro minuti dal termine Baroni le tenta tutte per rimontarla: entra l’hispanico Rodriguez per Gonzalez. I giallorossi ci provano, all’88’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo arriva Hjulmand che in diagonale sferra un destro, fuori per un soffio.

Chiffi assegna cinque minuti di recupero, che però non sono sufficienti ai giallorossi per rimontarla. Finisce 1-0 al Via del Mare.

Total
1
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

Ancora due mesi di caldo, il 2022 si chiuderà all'insegna di temperature record

Next Article

Baroni: “Prestazione buona, ma sappiamo che c’è da lavorare”

Related Posts
Total
1
Share