Il Lecce chiude in bellezza il 2022, Falcone: “Una buona gara, credo che per Gonzalez nulla di grave”

Foto Michel Caputo per Salento News

Amichevole internazionale oggi al Via del Mare, dove il Lecce di Baroni incontra lo NZ Varadzin di Davor Vugrinec, attualmente vice presidente della squadra croata, che torna al Via del Mare da campione, dopo aver indossato la maglia giallorossa ben 78 volte, realizzando 24 goal. 

Partita con orchestrazione quasi del tutto giallorossa, con i goal prima di Gonzalez al 7’, dopo un inserimento perfetto dello spagnolo servito da Strefezza, e poi al 16’ è sempre Gonzalez a raccogliere il pallone dai venti metri ed esplodere il destro in diagnonale, che batte Radosevic. 

Foto di Michel Caputo per Salento News

E’ Lecce-show in un Via del Mare che accoglie ben 4.268 paganti, dopo più di due mesi di stop dovuti ai Mondiali in Qatar 2022, l’occasione giusta per far sì che anche i tanti fuori sede, ora in Puglia per le festività natalizie, potessero godersi la propria squadra del cuore dal vivo: “Per me sono 27 anni che non vedo il Lecce, vivo in Germania ed è un’emozione tripla: sono in vacanza, ho saputo dell’amichevole ed ho comprato subito i biglietti”, ha raccontato un tifoso ai nostri microfoni pochi minuti prima dell’ingresso in tribuna per assistere al “suo” Lecce.

Al termine del match, il portiere giallorosso Wladimiro Falcone ha parlato in conferenza stampa. Ecco le sue dichiarazioni:

“Questa era l’ultima partita prima del ritorno in campo ufficiale quindi era importante fare bene e dare risposta. Abbiamo fatto una buona gara, un po’ sotto ritmo nella ripresa. Abbiamo trovato entusiasmo e ci è servita questa vittoria per ripartire. Secondo me l’infortunio di Gonzalez non ci ha condizionati psicologicamente. Credo che lo spagnolo non si sia fatto nulla di grave. Poi è entrato Askildsen che ha fatto bene.

Sullo stage in Nazionale: “Lo stage a Coverciano è stata una bella soddisfazione, impensabile qualche anno fa. Ero contentissimo di essere lì ed è andato tutto bene. Poi in futuro chissà, sicuramente me lo dovrà meritare col Lecce“.

Infine, sul prossimo match contro la Lazio: “La sento come un derby, sono cresciuto a Roma di fede giallorossa. A casa mi hanno fatto delle battute questi giorni. Cercherò di stare tranquillo come sempre. Ora stiamo rimettendo un po’ di benzina nelle gambe. Da domani inizieremo a prepararla seriamente con le indicazioni del mister“.

Total
1
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

Antonino, dopo la vittoria a Tale e Quale Show soldout nei teatri e dal 13 gennaio il nuovo singolo

Next Article

Capodanno a Bari in piazza della Libertà con Rkomi, Boomdabash e la Rappresentante di lista

Related Posts
Total
1
Share