Gallipoli conferma la qualifica di “Città che legge 2022/23”

Nei mesi precedenti, il Comune di Gallipoli ha partecipato all’avviso pubblico del CEPELL (Centro per il libro e la lettura) d’intesa con ANCI (Associazione Nazionale Comuni d’Italia).

La soddisfazione del Sindaco Stefano Minerva sui social che dichiara: “Gallipoli si conferma Città che Legge per il biennio 2022/2023: dietro il riconoscimento vi è l’impegno concreto di mettere in movimento la cultura nella nostra città.
Negli ultimi anni abbiamo organizzato tanti festival dedicati all’editoria, alla lettura e alla poesia, abbiamo ospitato nella nostra città tantissimi autori dello scenario nazionale e non solo.
Continuiamo e continueremo a farlo perché crediamo che questa narrazione sia sempre più possibile per la nostra città, con la collaborazione di tutti.”

Gallipoli – Città che Legge 2022/2023

L’iniziativa è volta a riconoscere la crescita socio-culturale della comunità, attraverso la diffusione della lettura come valore riconosciuto e condiviso.

Total
1
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

“Slevin Flow”, il nuovo Ep del rapper Layz

Next Article

Antonino porta la Puglia in alto trionfando a Tale e Quale: “Ora sogno Sanremo”

Related Posts
Total
1
Share