Baschirotto si racconta: “Io, difensore in campo, fuori curo il bestiame”

Federico Baschirotto, difensore del Lecce

L’idolo, il “maciste” giallorosso Federico Baschirotto si racconta. In un’intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport dopo il primo gol in Serie A: “L’ossessione batte il talento. E io il talento cristallino non l’ho mai avuto. Pertanto, la mattina vado tre ore prima al campo. Faccio i miei lavori in palestra, poi esco con Fabrizio Del Rosso, il vice di Marco Baroni, e limo la tecnica. Lui varia gli esercizi così non mi annoio e mi diverto. E ora in questo percorso mi seguono Colombo e Cetin. Voglio migliorarmi ogni giorno”.

IL LECCE – “Mi ha preso il direttore Corvino. Mi ha detto che puntava su di me perché venivo dal basso”.

LA GAVETTA CHE L’HA PORTATO IN A – “Vigor Carpaneto in Serie D? Eccome. Mi è servito. Poi mi sono guadagnato la C a Viterbo. Stavo per firmare ancora in D. Ero svincolato. Mi hanno voluto. Ho fatto bene un anno con Antonio Calabro, poi feci il secondo. Iniziai da centrale a tre. Mi piaceva. 4 gol in B? Tre di testa, uno di piede. Mi vedevo più centrale, Sottil terzino. Il tecnico è stato importante per la crescita. Voleva sempre di più. Ha una grande cultura del lavoro. Ascoli resta un bel ricordo, ho tenuto tanti amici”.

SUGLI ATTACCANTI AFFRONTATI FINO AD ORA –Chiaro che Lukaku è fortissimo, ma Piatek si muove molto bene, come Satriano. Arnautovic sa fare tutto, Beto e Success sono fisici. In A per mezzo centimetro ti puniscono”.

Federico Baschirotto in campo
Foto Michel Caputo per Salento News

NON SOLO CALCIO – “Non ho fatto le vacanze per il lavoro di famiglia? Verissimo. Torno da Ascoli a fine campionato a Nogara nel Veronese, saluto papà Graziano e mamma Giuliana. Dopo pochi minuti papà mi dice “guarda, però che i tuoi fratelli (Filippo, Fabio e Francesco, ndr) hanno bisogno. La mattina ero sui campi a metter giù le cannulate, a dar da mangiare al bestiame. Alleviamo suini e bovini. Poi abbiamo frumento, grano, soia, pomodori”.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Article

Harry Potter torna al cinema: dal 16 al 22 novembre “La Camera dei Segreti”

Next Article

Il Lecce si accende sotto la lanterna trovando la seconda vittoria consecutiva

Related Posts
Total
0
Share